La provincia di Roma ha stanziato fondi per 500.000 euro per sostenere la creazione o la qualificazione di microimprese nelle aree produttive della Sabina e della Valle del Tevere.

Per informazioni contattarci telefonicamente al n° Tel. 02.81.67.45 (da lunedì a venerdì ore 10.00-18.00). 
Per richiedere una consulenza
, compilare il modulo web e scaricare successivamente la propria scheda valutativa gratuita di progetto (file word .doc o .pdf) ed inviarla a finanziamenti@unioneconsulenti.it

BENEFICIARI

I soggetti destinatari delle agevolazioni sono:
-le microimprese, di persone o di capitali;
-le cooperative sociali e di produzione e lavoro, aventi i requisiti di microimpresa;
-le imprese artigiane, sempre aventi i requisiti di microimpresa.

INIZIATIVE AGEVOLABILI
 

Il bando è finalizzato a sostenere esclusivamente i progetti presentati da microimprese, volti alla creazione o qualificazione di unità produttive, la cui unità operativa, oggetto dell’investimento, ricada in uno dei Comuni di seguito elencati:
a) Area Sabina: Fonte Nuova, Marcellina, Mentana, Monteflavio, Montelibretti, Monterotondo, Montorio Romano, Moricone, Nerola, Palombara Sabina, San Polo dei Cavalieri;
b) Area Valle del Tevere: Campagnano di Roma, Capena, Castelnuovo di Porto, Civitella San Paolo, Fiano Romano, Filacciano, Formello, Magliano Romano, Mazzano Romano, Morlupo, Nazzano, Ponzano Romano, Riano, Rignano Flaminio, Sacrofano, Sant’Oreste, Torrita Tiberina.

Il bando è finalizzato:
– alla creazione di nuove imprese;
– a supportare progetti di investimento presentati da imprese esistenti già ubicate nelle aree del Programma Integrato che intendano ampliare l’unità produttiva esistente o aprire in esse nuove unità locali;
– a sostenere progetti presentati da imprese non ubicate nelle aree del Programma, ma che intendano aprire in esse nuove unità produttive.

SPESE AMMISSIBILI

 – Studi di fattibilità, progettazione esecutiva, direzione lavori, servizi di consulenza e assistenza finalizzati alla redazione del business plan, complessivamente nel limite del 5% del totale del programma di investimenti;
– Registrazione brevetti, realizzazione marchio aziendale, realizzazione di sistemi qualità e/o ambientali, certificazioni qualità e/o ambientali;
– Impianti ed opere murarie di ristrutturazione, comprese quelle per l’adeguamento funzionale dei locali alle esigenze produttive e/o per la loro ristrutturazione (le spese per l’adeguamento funzionale e/o per la ristrutturazione dei locali devono essere collegate ad altri investimenti e, comunque, non possono superare il 50% del totale degli investimenti ammissibili);
– Acquisto di impianti specifici, macchinari e attrezzature, compresi gli arredi;
– Sistemi informativi integrati per l’automazione, impianti automatizzati o robotizzati, acquisto di software per le esigenze produttive e gestionali dell’impresa;
– Investimenti atti a consentire che l’impresa operi nel rispetto di tutte le norme di sicurezza dei luoghi di lavoro, dell’ambiente e del consumatore e, tra questi, investimenti specifici volti alla riduzione dell’impatto ambientale, allo smaltimento/riciclaggio dei rifiuti e alla riduzione dei consumi energetici e/o idrici.

AGEVOLAZIONE

Per ogni impresa il contributo è pari al 50 % delle spese ammissibili, con un limite massimo di 25.000 euro a fronte di un investimento di 50.000 euro .

LIMITAZIONI

Non potranno beneficiare dei contributi:
– le imprese che si trovino in stato di liquidazione, amministrazione controllata, concordato preventivo o procedura fallimentare;
– le imprese che, organizzate in forma di società di capitali, nell’ultimo esercizio abbiano registrato perdite eccedenti un terzo del capitale sociale, e non l’abbiano reintegrato.

Termine per la presentazione delle domande: le richieste devono essere inviate entro il 26/09/2010.

COSTO DELLA PRATICA
 
Il nostro compenso sarà definito in base alla complessità del progetto e sarà richiesto alla presentazione finale dello stesso. 

Per informazioni contattarci telefonicamente al n° Tel. 02.81.67.45 (da lunedì a venerdì ore 10.00-18.00). 
Per richiedere una consulenza
, compilare il modulo web e scaricare successivamente la propria scheda valutativa gratuita di progetto (file word .doc o .pdf) ed inviarla a finanziamenti@unioneconsulenti.it

Sottocategoria  Finanziamenti-    Finanziamenti-regionali-