Home » Casa, Famiglia e Lavoro » Rivalutazione automatica delle pensioni

Rivalutazione automatica delle pensioni

febbraio 6, 2014 5:48 pm Categoria: Casa, Famiglia e Lavoro A+ / A-

Novità in materia Rivalutazione automatica delle pensioni contenute nella legge di stabilità 2014.

Rivalutazione automatica delle pensioniServizio aggiornamento gratuito a disposizione degli utenti registrati di Unione Consulenti.

Per il triennio 2014-2016, la rivalutazione automatica dei trattamenti pensionistici avviene secondo il seguente meccanismo:
• nella misura del 100% del tasso annuo di rivalutazione, per i trattamenti pensionistici complessivamente pari o inferiori a tre volte il trattamento minimo INPS; per le pensioni di importo superiore a tre volte il predetto trattamento minimo ma inferiore a tale limite incrementato della quota di rivalutazione spettante, l’aumento di rivalutazione è comunque attribuito fino a concorrenza del predetto limite maggiorato;
• nella misura del 95% del tasso annuo di rivalutazione, per i trattamenti pensionistici complessivamente superiori a tre volte il trattamento minimo INPS, ma pari o inferiori a quattro volte il suddetto trattamento minimo; per le pensioni di importo superiore a quattro volte il predetto trattamento minimo ma inferiore a tale limite incrementato della quota di rivalutazione spettante, l’aumento di rivalutazione è comunque attribuito fino a concorrenza del predetto limite maggiorato;
• nella misura del 75% del tasso annuo di rivalutazione, per i trattamenti pensionistici complessivamente superiori a quattro volte il trattamento minimo INPS, ma pari o inferiori a cinque volte il suddetto trattamento minimo; per le pensioni di importo superiore a cinque volte il predetto trattamento minimo ma inferiore a tale limite incrementato della quota di rivalutazione spettante, l’aumento di rivalutazione è comunque attribuito fino a concorrenza del predetto limite maggiorato;
• nella misura del 50% del tasso annuo di rivalutazione, per i trattamenti pensionistici complessivamente superiori a cinque volte il trattamento minimo INPS, ma pari o inferiori a sei volte il suddetto trattamento minimo; per le pensioni di importo superiore a sei volte il predetto trattamento minimo ma inferiore a tale limite incrementato della quota di rivalutazione spettante, l’aumento di rivalutazione è comunque attribuito fino a concorrenza del predetto limite maggiorato.Per i trattamenti pensionistici complessivamente superiori a sei volte il trattamento minimo INPS:
• per l’anno 2014, la rivalutazione:
– è riconosciuta nella misura del 40% del tasso annuo di rivalutazione, per le fasce di importo fino a sei volte il trattamento minimo INPS;
– non è riconosciuta con riferimento alle fasce di importo superiori a sei volte il trattamento minimo INPS;
• per gli anni 2015 e 2016, la rivalutazione è riconosciuta nella misura del 45% del tasso annuo di rivalutazione.

Articolo a cura dello Studio Batini Colombo Saottini

ww.studio-bcs.com

Per avere ulteriori informazioni vi ricordiamo che è disponibile il servizio professionale di risposta ai quesiti personali: Richiedi un parere all’esperto

Rivalutazione automatica delle pensioni Reviewed by on . Novità in materia Rivalutazione automatica delle pensioni contenute nella legge di stabilità 2014. Servizio aggiornamento gratuito a disposizione degli utenti r Novità in materia Rivalutazione automatica delle pensioni contenute nella legge di stabilità 2014. Servizio aggiornamento gratuito a disposizione degli utenti r Rating: 0
scroll to top