La Regione Calabria ha pubblicato sul BURC del 6 settembre 2004 il decreto per l’avvio delle work experience rivolte ad incentivare l’inserimento/reinserimento lavorativo di inoccupati, disoccupati, ecc….

L’invio dei dati per ottenere una valutazione gratuita deve essere richiesta tramite il modulo allegato (da inviarsi dopo aver letto attentamente il presente articolo).

Servizio aggiornamento gratuito a disposizione degli utenti registrati di Unione Consulenti. 

Regione Calabria work experience

La Regione Calabria ha pubblicato sul BURC del 6 settembre 2004 il decreto per l’avvio delle work experience.

Il decreto regola e finanzia le azioni di work experience previste dalle Misure 3.2, 3.3, 3.4 e 3.13 dell’Asse III – Risorse umane del POR Calabria 2000-2006, rivolte ad incentivare l’inserimento/reinserimento lavorativo di inoccupati, disoccupati, lavoratori in mobilità, comprese le categorie svantaggiate, nonché sostenere l’accesso e la partecipazione delle donne al mercato del lavoro. 

Le azioni di work experience si realizzano attraverso appositi tirocini, funzionali alla conoscenza diretta del mondo del lavoro nell’ambito di un percorso integrato: orientamento, formazione e lavoro.

Soggetti interessati con alta priorità:

· Pari opportunità: viene dato maggiore sostegno alla partecipazione delle donne alle azioni di Work – esperienze per favorirne un migliore inserimento nel mondo del lavoro;

· Società delle informazione : maggiore credito viene dato alle aziende che operano in settore connessi alla tecnologia dell’informazione e della comunicazione;

· Sviluppo locale : priorità è data alle aziende ospitanti che operano su iniziative e programmi di sviluppo locali con particolare riferimento a settori strategici individuati nel POR Calabria 2000/2006;

· Internazionalità : sostegno alle aziende ospitanti che operano anche in ambito internazionale.

Inoltre, La realizzazione delle work experience può essere promossa dalle Università calabresi, dalle cooperative sociali e dalle comunità terapeutiche.

Articolo a cura dello Studio del Dott. Antonio Russo 
email russa@tiscalinet.it

Sottocategoria  Finanziamenti-

L’invio dei dati per ottenere una valutazione gratuita deve essere richiesta tramite il modulo allegato (da inviarsi dopo aver letto attentamente il presente articolo)