Il Modello 730 2005 (modello 730 redditi anno 2004) è disponibile gratuitamente online con le relative istruzioni e la busta per la scelta dell’8 per mille. Inoltre il modello è a disposizione anche in versione cartacea presso tutti i Comuni.

Il modello 730 può essere utilizzato dai lavoratori dipendenti e dai pensionati e deve essere presentato entro il 15 giugno se si sceglie di farsi assistere da un Centro di assistenza fiscale CAF o in alternativa entro il 30 aprile se inoltrato al datore di lavoro.

Di seguito i collegamenti a tutta la modulistica dell’ Agenzia delle entrate per la compilazione del 730 con le relative istruzioni (durante le ore di punta la visualizzazione può risultare lenta)

Modello 730 2005

Modello 730 2005 
.pdf 9 pagine 
(download 1 min.)

Istruzioni Modello 730 2005
.pdf 56 pagine 
(download 2 min.)
Busta per l’ 8 (otto) per mille 
pdf 3 pagine 
(download 1 min.)

Bolla di consegna mod. 730 -730/1 per sostituti d’imposta Download
Specifiche tecniche Download
Provvedimento di approvazione 
Download
Circolare del 1/04/2005
Download (assistenza fiscale prestata dai sostituti di imposta e dai CAF per i lavoratori dipendenti: chiarimenti)

Con il modello 730 possono essere dichiarati i redditi delle seguenti tipologie di reddito:

– redditi di lavoro dipendente o di pensionati;
– redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente;
– redditi dei terreni e dei fabbricati;
– redditi di capitale;
– redditi di lavoro autonomo diversi da quelli derivanti dall’esercizio di arti e professioni abituali;
– alcuni dei redditi diversi;
– alcuni dei redditi assoggettabili a tassazione separata.

Da ricordarsi che:

– i modelli 730 si possono ritirare gratuitamente negli uffici comunali
– può essere compilato da soli o con l’assistenza di un CAF (a pagamento) ed inviato tramite il CAF stesso (gratuitamente se è redatto in tutte le sue parti)
– con il 730 è permessa la dichiarazione congiunta tra coniugi
– i conguagli inizieranno dal mese di Luglio (agosto per i pensionati)
– I produttori agricoli possono utilizzare il Modello 730 solo se esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta (Mod. 770 semplificato e ordinario), Irap e Iva.
– Nella dichiarazione congiunta va indicato come dichiarante il coniuge che ha come sostituto d’imposta il soggetto al quale viene presentata la dichiarazione, ovvero quello scelto per effettuare i conguagli d’imposta se la dichiarazione viene presentata ad un Caf.
– La documentazione deve essere conservata dal contribuente per il periodo entro il quale l’amministrazione ha facoltà di richiederla e cioè, per la dichiarazione di quest’anno, fino al 31 dicembre 2009.
– Vi sono modifiche al sistema di tassazione dei redditi di capitale e conseguente eliminazione del credito d’imposta sui dividendi.
– I contribuenti, anche nel caso di assistenza prestata dal sostituto d’imposta, devono sempre indicare in questo quadro tutti i redditi di lavoro dipendente o assimilati e di pensione percepiti nel 2004.
– I contribuenti che presentano il modello 730, qualora siano tenuti anche alla presentazione del quadro RM del modello UNICO/2005 Persone fisiche, non possono in tale sede usufruire dell’opzione per la tassazione ordinaria prevista per taluni dei redditi ivi indicati.
– La presentazione di una dichiarazione integrativa non sospende le procedure avviate con la consegna del Mod. 730 e, quindi, non fa venir meno l’obbligo del sostituto d’imposta di effettuare i rimborsi o trattenere le somme dovute in base al Mod. 730.
– L’obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi sussiste anche nell’ipotesi in cui le addizionali regionale e comunale all’Irpef non sono state trattenute o sono state trattenute in misura inferiore a quella dovuta. Sono in ogni caso esonerati dalla dichiarazione i contribuenti, non obbligati alla tenuta delle scritture contabili, che hanno un’imposta lorda corrispondente al reddito complessivo al netto della deduzione per l’abitazione principale e relative pertinenze e della deduzione prevista dall’art. 11 del Tuir che, diminuita delle detrazioni per redditi di lavoro dipendente e per carichi di famiglia e delle ritenute, non supera euro 10,33.

Fonte: Agenzia delle Entrate

Altri riferimenti alla dichiarazione dei redditi 2005

Scadenze 730 Unico
Modello 730 2005
Modello 770 2005
Modello IVA 2005
Modelli Irap 2005
Modello F24 2005
Unico 2005 persone
Unico 2005 società di persone
Unico 2005 Società di capitale
Studi di Settore 2005

Finanziaria 2005
Legge finanziaria 2005
Aliquote ICI 2005

Sottocategoria: 730-

Vi ricordiamo che è disponibile il servizio professionale di risposta ai quesiti personali: Richiedi un parere all’esperto