Stanziati contributi in favore delle imprese ubicate sul territorio delle Marche, per incentivare la realizzazione di progetti di sviluppo aziendale.

Per informazioni contattarci telefonicamente al n° Tel. 02.81.67.45 (da lunedì a venerdì ore 10.00-18.00). 
Per richiedere una consulenza
, compilare il modulo web e scaricare successivamente la propria scheda valutativa gratuita di progetto (file word .doc o .pdf) ed inviarla a finanziamenti@unioneconsulenti.it

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono beneficiare del bando Micro, piccole, e medie imprese singole o associate che, al momento della domanda, siano iscritte al registro delle imprese e abbiano sede produttiva ubicata nel territorio della regione Marche.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ritenute ammissibili le spese volte a sostenere progetti di innovazione finalizzati a stimolare processi di sviluppo all’interno dell’azienda in almeno uno dei seguenti ambiti:
1. Innovazione di prodotto (Spese relative all’acquisto di servizi, attrezzature e software).
2. Innovazione organizzativa e/o di processo (Spese relative all’acquisto di servizi, attrezzature e software).
3. Tutela della proprietà intellettuale e difesa del “Made in Italy” (Spese relative all’acquisto di servizi).
4. Innovazione Commerciale. (Spese relative all’acquisto di servizi, attrezzature e software).

Sono inoltre ammissibili le spese di consulenza per la predisposizione del business plan secondo il modello proposto dal bando e studi di fattibilità.

AGEVOLAZIONE

L’agevolazione verrà concessa secondo una duplice modalità:

a) nel rispetto di quanto previsto nel Reg. 800/2008 e s.m.i., nella forma di contributo in conto capitale, per le aziende che iniziano le attività relative alla realizzazione del progetto, successivamente alla data di presentazione della domanda, tenendo conto dei seguenti criteri:
– per le sole spese per servizi di consulenza e per altri servizi l’agevolazione è determinata nella misura del 30% di tali spese;
– per le spese per investimenti in immobilizzazioni materiali e immateriali, l’agevolazione è determinata nella misura del 20% per Micro e Piccole imprese e 10% per Medie imprese.

Qualora le PMI partecipanti intendano beneficiare delle maggiorazioni previste per le zone ammesse alla deroga, l’agevolazione è determinata nella misura del 30% per Micro e Piccole imprese e 20% per le Medie imprese.

b) nel rispetto di quanto previsto dal Reg. (CE) N. 1998/2006, in materia “de minimis”, solo ed esclusivamente per le aziende che hanno avviato gli investimenti relativi alla realizzazione del progetto in data antecedente la presentazione della domanda di contributo, ma comunque successiva al 01/01/2010, secondo le medesime percentuali sopra riportate e nel limite massimo di € 200.000,00 negli ultimi tre esercizi.

Le aziende che presentano progetti integrati, che comprendono quindi la realizzazione di due o più tipologie di intervento, possono chiedere il contributo in forma mista (de minimis e reg. 800/2008) qualora la realizzazione dei singoli interventi segua tempistiche differenti.


COSTO DELLA PRATICA 
Il nostro compenso sarà definito in base alla complessità del progetto e sarà richiesto alla presentazione finale dello stesso. 

Per informazioni contattarci telefonicamente al n° Tel. 02.81.67.45 (da lunedì a venerdì ore 10.00-18.00). 
Per richiedere una consulenza
, compilare il modulo web e scaricare successivamente la propria scheda valutativa gratuita di progetto (file word .doc o .pdf) ed inviarla a finanziamenti@unioneconsulenti.it

Sottocategoria  Finanziamenti-    Finanziamenti-regionali-