Se il proprietario del veicolo non effettua la revisione secondo le cadenze previste dall’art. 80 del Codice della strada, è passibile di sanzione amministrativa da un minimo di Euro 131 ad un massimo di Euro 525 e gli viene inoltre ritirata la carta di circolazione con conseguente divieto di poter utilizzare il veicolo.

Tale sanzione è raddoppiabile in caso di revisione omessa per più di una volta in relazione alle cadenze previste.

Se la rilevazione della mancata osservanza della revisione viene fatta in autostrada, è possibile che gli agenti verbalizzanti procedano al fermo amministrativo del veicolo.

Sottocategoria: Revisioni-