Home » Finanziamenti agevolati » Innovazione: contributi a fondo perduto Lombardia 2014

Innovazione: contributi a fondo perduto Lombardia 2014

marzo 12, 2014 10:11 am Categoria: Finanziamenti agevolati A+ / A-

Il bando intende promuovere progetti di investimento per l’innovazione da parte delle imprese della Lombardia dei settori del commercio, del turismo e del terziario avanzato

 
Marche: Voucher per innovazioneBENEFICIARI

Possono accedere al bando le imprese con sede legale e/o operativa nelle province di Brescia, Cremona, Monza e Brianza, Milano e Varese.
Le imprese devono appartenere ai seguenti settori di attività economica ATECO 2007:
– 45 COMMERCIO ALL’INGROSSO E AL DETTAGLIO E RIPARAZIONE DI AUTOVEICOLI E MOTOCICLI
– 46 e 47 COMMERCIO ALL’INGROSSO e AL DETTAGLIO
– 49 TRASPORTO TERRESTRE E MEDIANTE CONDOTTE
– 50 TRASPORTO MARITTIMO E PER VIE D’ACQUA
– 51 TRASPORTO AEREO
– 52 MAGAZZINAGGIO E SUPPORTO AI TRASPORTI
– 53 SERVIZI POSTALI E ATTIVITÀ DI CORRIERE
– 55 SERVIZI DI ALLOGGIO
– 56 ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI RISTORAZIONE
– 58 ATTIVITÀ EDITORIALI
– 59 PRODUZIONE CINEMATOGRAFICA, VIDEO E PROGRAMMI TELEVISIVI
– 60 PROGRAMMAZIONE E TRASMISSIONE
– 61 TELECOMUNICAZIONI
– 62 PRODUZIONE SOFTWARE e CONSULENZA INFORMATICA
– 63 SERVIZI INFORMATICI
– 79 SERVIZI DELLE AGENZIE DI VIAGGIO

INIZIATIVE AGEVOLABILI

I programmi di investimento realizzati dalle imprese devono essere caratterizzati da innovatività e riguardare:

– Interventi a supporto dell’innovazione attraverso il ricorso a tecnologie dell’innovazione e della comunicazione (ICT);
– Interventi per l’accesso a servizi di pagamento sicuro;
– Interventi per la sostenibilità ambientale.

A titolo esemplificativo, sono ammessi progetti che riguardino:
1 – Per il settore TURISMO:
a. riduzione dell’impatto ambientale, efficientamento energetico delle strutture, ammodernamento infrastrutturale nell’ottica di acquisizione di standard qualitativi e normativi (ISO, HCCP, social living, accessibilità facilitata);
b. investimenti in nuove tecnologie informatiche (applicazioni mobile, software, piattaforme web, siti dinamici, piattaforme di scambio dati) per la relazione diretta col cliente, per la gestione dell’interazione con i fornitori e i clienti, per il coordinamento dei servizi di accoglienza, per il security payment e l’aumento della fidelizzazione;
2 – Per il settore COMMERCIO:
a. investimenti in tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) per la gestione, organizzazione, promozione e commercializzazione dell’offerta nonché per la gestione dell’interazione con fornitori e clienti ;
b. investimenti in innovazione infrastrutturale e ammodernamento dello store, ovvero:
– impianti, macchinari e sistemi a supporto delle attività di promozione e vendita con multimedialità in store: vetrine digitali, totem interattivi (anche con tecnologie 3D), ecc.;
– tecnologie per l’utilizzo ecosostenibile dell’energia, dei prodotti e dei materiali a supporto diretto delle attività di promozione e vendita in store e nel canale distributivo (es: illuminazioni, mezzi e attrezzature motorizzate, transazioni elettroniche, materiali eco-compatibili, ecc).
3 – Per il settore SERVIZI:
a. investimenti in tecnologie per un’erogazione innovativa di servizi e prodotti:
– attrezzature tecnologiche, programmi software e sistemi informatici di supporto alla rappresentazione, promozione e valorizzazione commerciale dell’offerta;
– strumentazione hardware e software avanzata per la gestione interna di dati di processo e produzione, testing, simulazione, elaborazione di modelli di analisi, sicurezza delle transazioni;
– funzionalità in ambito mobile e multidevice per l’attrattività del cliente (es. app, social & gaming);
– infrastrutture hardware e software di rete per integrazione di apparati, dispositivi, macchinari, impianti per la produzione ed erogazione di prodotti e servizi con attributi/funzionalità di sostenibilità (smart living, smart energy, distribuzione, mobilità, logistica, ecc);

AGEVOLAZIONE

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto pari al 40% delle spese ammissibili, fino ad un contributo massimo di 25.000 euro.

COSTO DELLA PRATICA

Il nostro compenso sarà definito in base alla complessità del progetto e sarà richiesto alla presentazione finale dello stesso.

Per informazioni contattarci telefonicamente al n° Tel. 02.81.67.45 (da lunedì a venerdì ore 10.00-18.00).

COMPILA IL MODULO PER IL FINANZIAMENTO, SCEGLI TRA:

PRIVATI

IMPRESE

Modulo finanziamenti per
apertura nuove attività
Modulo per ditte
individuali e società già costituite
Innovazione: contributi a fondo perduto Lombardia 2014 Reviewed by on . Il bando intende promuovere progetti di investimento per l'innovazione da parte delle imprese della Lombardia dei settori del commercio, del turismo e del terzi Il bando intende promuovere progetti di investimento per l'innovazione da parte delle imprese della Lombardia dei settori del commercio, del turismo e del terzi Rating: 0
scroll to top