Lanciata l’edizione 2010 del progetto Erasmus per giovani imprenditori dell’Unione Europea

Servizio aggiornamento gratuito a disposizione degli utenti registrati di Unione Consulenti. 

L’iniziativa comporta la possibilità per giovani imprenditori dell’Unione Europea di trascorrere un periodo presso imprenditori più esperti di altri stati membri.
A seguito dei risultati positivi ottenuti nelle prime due fasi del progetto, la Commissione Europea è intenzionata a dotare il progetto di una base giuridica permanente e di aumentare il budget complessivo a disposizione, creando un quadro per la gestione dei finanziamenti.
Gli obiettivi dell’iniziativa sono:
– migliorare lo spirito imprenditoriale, la competitività e l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese,
– fornire una formazione on the job ai nuovi imprenditori che si trovino fuori dall’UE,
– promuovere lo scambio di esperienze e di informazione per ciò che riguarda gli ostacoli e le difficoltà che si possono incontrare nella fase di avviamento dell’impresa,
– supportare la formazione di reti di imprenditori.

L’invito comprende due lotti con due tipi diversi di attività:

Lotto 1: promozione e incentivo alla mobilità di giovani imprenditori attraverso le seguenti attività: servizi di informazione, servizi di promozione della nuova iniziativa, compilazione delle nuove candidature, servizio di abbinamento tra nuovi imprenditori e imprenditori ospitanti, gestione contratti, supporto logistico, assistenza finanziaria controllo qualità, attività di networking, attività di report.

Lotto 2: coordinamento, supporto e creazione di reti a livello europeo legate all’azione citata nel Lotto 1

Sono ammessi tutti gli enti che operino principalmente nell’ambito del sostegno alle imprese, in particolare:
– autorità pubbliche competenti in ambito di affari economici e imprese a sostegno dell’imprenditoria;
– camera di commercio, dell’industria, dell’artigianato e organismi analoghi;
– associazione di imprese e reti di sostegno alle imprese;
– enti pubblici che offrano servizi di sostegno alle imprese.

Relativamente al Lotto 1 possono essere presentate domande individuali o come consorzio. Per quanto riguarda il Lotto 2 le candidature possono essere solo individuali.
Le aree ammissibili sono gli stati membri dell’Unione.

L’importo totale dell’agevolazione è pari a 4.300.000 euro; le agevolazioni consistono in un cofinanziamento fino al 90% delle spese ammissibili, con i seguenti limiti a seconda dei casi:

Lotto 1: Finanziamento massimo 180.000 euro per i consorzi e 150.000 euro per i singoli richiedenti.
Lotto 2: Finanziamento massimo 350.000 euro.

Lotto 1: La durata massima dei progetti è di 21 mesi.
Lotto 2: La durata massima del progetto è di 25 mesi.

 

Articolo tratto dal sito di Unioncamere


Sottocategoria:  finanziamenti-europei-

Per avere ulteriori informazioni vi ricordiamo che è disponibile il servizio professionale di risposta ai quesiti personali: Richiedi un parere all’esperto