Home » Finanziamenti agevolati » Emilia Romagna: contributi a fondo perduto risparmio energetico

Emilia Romagna: contributi a fondo perduto risparmio energetico

aprile 10, 2014 4:47 pm Categoria: Finanziamenti agevolati A+ / A-

Concessione di contributi a fondo perduto indirizzati a promuovere il risparmio, l’efficientamento energetico e la valorizzazione delle fonti rinnovabili in Emilia Romagna.

Servizio aggiornamento gratuito a disposizione degli utenti registrati di Unione Consulenti.

Emilia Romagna: contributi a fondo perduto risparmio energeticoBENEFICIARI

Possono beneficiare dei contributi le Pmi, costituite anche in forma cooperativa o di associazione temporanea d’impresa, aventi sede operativa in Emilia-Romagna ed appartenenti ai seguenti settori:
– Settore turismo: strutture ricettive alberghiere, strutture ricettive all’aria aperta, case per ferie, ostelli, rifugi alpini ed escursionistici, affittacamere, case ed appartamenti per vacanze, stabilimenti balneari;
– Settore commercio: attività all’ingrosso o al dettaglio, attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande.

INVESTIMENTI FINANZIABILI

Sono ammesse a contributo le seguenti tipologie d’intervento:
– interventi integrati comprendenti misure di risparmio energetico o di miglioramento dell’efficienza energetica e impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili;
– installazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili.

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili, sostenute a partire dal 1° settembre 2013 ed entro 8 mesi dalla data di comunicazione della concessione del contributo, comprendono:
– spese per la progettazione, la direzione lavori e il collaudo e la certificazione degli impianti, macchinari, attrezzature e sistemi ammessi ad intervento;
– spese per la fornitura dei materiali e componenti necessari alla realizzazione degli impianti, macchinari, sistemi, dispositivi e attrezzature ammesse ad intervento;
– spese per l’installazione e posa in opera degli impianti, macchinari, sistemi, dispositivi e attrezzature, ammessi ad intervento;
– spese per opere edili ed impiantistiche strettamente necessarie e connesse alla realizzazione degli interventi energetici;
– spese per l’acquisto di software dedicati alla gestione e controllo dei consumi energetici aziendali;
– spese per l’acquisto di diritti di brevetto, di licenze, di know-how o di conoscenze tecniche non brevettate finalizzate alla formulazione e attuazione del progetto di efficienza energetica;
– spese sostenute per l’acquisizione di studi e/o consulenze in materia energetica finalizzate alla realizzazione degli interventi;
– spese per consulenze specializzate finalizzate alla redazione della diagnosi energetica aziendale e/o alla certificazione dell’edificio;
– spese sostenute per polizze fideiussorie o altre garanzie bancarie o assicurative a sostegno della richiesta di pagamento di un anticipo del contributo.

AGEVOLAZIONE

L’aiuto finanziario è concesso sotto forma di contributo in conto capitale il cui importo varia dal 30 al 40% delle spese ammesse, fino ad un massimale di contributo erogato fissato a 150.000 euro.

Termine per la presentazione delle domande: le domande possono essere presentate dal 05/05/2014 al 15/07/2014.

Per informazioni contattarci telefonicamente al numero Tel. 02.81.67.45 (da lunedì a venerdì ore 10.00-18.00).

COMPILA IL MODULO PER IL FINANZIAMENTO, SCEGLI TRA:
PRIVATI
IMPRESE
Modulo finanziamenti per
apertura nuove attività
Modulo per ditte
individuali e società già costituite
Emilia Romagna: contributi a fondo perduto risparmio energetico Reviewed by on . Concessione di contributi a fondo perduto indirizzati a promuovere il risparmio, l’efficientamento energetico e la valorizzazione delle fonti rinnovabili in Emi Concessione di contributi a fondo perduto indirizzati a promuovere il risparmio, l’efficientamento energetico e la valorizzazione delle fonti rinnovabili in Emi Rating: 0
scroll to top