Factoring 
Contratto con cui un imprenditore cede ad un altro soggetto (factor) una parte o tutti i crediti della propria impresa 

Fair value 
Indica il prezzo che assume il futures quando è in equilibrio con lo strumento finanziario sottostante 

FED 
Federal Reserve system Banca Centrale degli USA, (le sue mosse in politica di tassi condizionano tutti i mercati finanziari del mondo 

FIB30 
E’ il primo future sull’indice di borsa italiano. Il numero 30 gli è stato apposto per indicare che l’attività scambiata con il Fib30 è il Mib30 

Fibonacci 
La sequenza di numeri (0, 1 2, 3 5, 8 13, 21 34, 55 89, 144 233…), scoperta del matematico Leonardo di Pisa nel tredicesimo secolo e la base matematica della teoria delle onde di Elliott, dove i primi due termini della sequenza sono 0 e 1 e ciascun numero successivo nella sequenza è la somma dei due numeri precedenti. Tecnicamente, è una sequenza e non una serie. 

Fibonacci Ratio 
Il rapporto tra due numeri successivi nella sequenza di Fibonacci, noto come phi (f). Il rapporto di qualsiasi numero con il successivo numero maggiore è approssimativamente 0,618 (noto come il Rapporto D’oro), ed il numero minore approssimativamente 1,618 (l’inverso del Rapporto D’oro), dopo i primi quattro numeri della serie. Difatti i tre rapporti importanti che la serie indica sono 0,618, 1,0 e 1,618. 

Fifo 
Metodo di valutazione delle scorte secondo il principio che le prime merci entrate sono le prime a essere utilizzate nel ciclo produttivo 

Figure di Consolidamento 
Vedi Figure di Continuazione 

Figure di Continuazione 
Chiamate anche figure di consolidamento, sono conformazioni grafiche che si verificano quando si riequilibrano momentaneamente le forze di compratori e venditori. Si tratta di interruzioni di fasi primarie di mercato che, una volta completate, ripristinano le condizioni precedenti la loro formazione. In taluni casi si presentano nella stessa forma delle figure di inversione ma sotto condizioni diverse. Le principali figure sono: le Bandiere, il Testa e Spalle di continuazione, i Rettangoli di continuazione e alcuni tipi di Triangoli 

Figure di Inversione 
Conformazioni grafiche che preannunciano la fine di una tendenza. Tra queste si ricordano: il Doppio Massimo o Minimo, il Triplo Massimo o Minimo, il Testa e Spalle, il Rettangolo, i Massimi e Minimi Arrotondati e alcuni tipi di Triangoli 

Filtro 
Margine impiegato per tramutare in operatività un segnale tecnico rappresentato ad esempio dalla rottura di un supporto o di una resistenza, affinché il segnale dato dal mercato sia il più affidabile possibile. Il filtro si può rappresentare sia in termini percentuali, rispetto al livello di prezzo preso in esame, sia in termini temporali: vale a dire attendere che la chiusura di una barra o di una candela sia superiore o inferiore a tale livello 

Financial future 
Strumento derivato di tipo future costituito da un contratto a termine, standardizzato, relativo ad un’operazione di acquisto/vendita di attività finanziarie (valute, indici azionari, titoli a tasso fisso), in una data futura ad un prezzo fissato al momento della stipula del contratto. 

Fixing 
Momento della giornata in cui viene fissato il cambio ufficiale delle valute 

Floating rate note (floater) 
Titoli di credito a interesse variabile espressi in valuta straniera rispetto all’emittente. Vengono scambiati sul mercato di Londra e sono agganciati al Libor. Sono una valida alternativa agli eurobond e ai titoli irredimibili 

Flottante 
Termine che indica il quantitativo di azioni di una società effettivamente in circolazione, quindi negoziabile sul mercato 

FMI 
Fondo Monetario Internazionale. Organizzazione fondata nel 1945 con lo scopo di assicurare il rispetto delle norme degli accordi di Bretton Woods e il perseguimento delle sue finalità. Attualmente si occupa della promozione della cooperazione monetaria internazionale e fornire assistenza finanziaria ai paesi in via di sviluppo 

Follower 
Chi non è leader del mercato; colui il quale deve rincorrere 

Fondamentali 
Informazioni relative ad un titolo, deducibili dall’analisi dei bilanci societari 

Fondi etici 
Con tale dizione si intendono fondamentalmente i fondi comuni di investimento che ispirano la scelta degli impieghi in azioni, obbligazioni e titoli di Stato a critreri etici di selezione (il cosiddetto screening). Tali parametri si definiscono di esclusione/inclusione. In un’accezione più lata, però, si parla di fondi etici anche a proposito di quei fondi che prevedono la devoluzione di una parte delle commissioni di gestione o dei rendimenti conseguiti (dal risparmiatore, ma anche dalla società di gestione) a favore di enti non profit. 

Fondo Aperto 
Fondo comune d’investimento che emette in via continuativa nuove quote, e che le riscatta a richiesta dell’investitore, al loro valore contabile netto 

Fondo Bilanciato 
Fondo comune che investe sia in azioni che in obbligazioni 

Fondo Chiuso 
Fondo comune d’investimento il cui capitale, in un ammontare fisso, è stato raccolto solo al momento della costituzione del fondo. La sottoscrizione avviene in un unica soluzione ed i sottoscrittori non possono chiedere il rimborso delle quote se non alla scadenza del fondo o in casi eccezionali previsti dal regolamento 

Fondo Comune D’Investimento 
E’ una ‘cassa comune’ in cui confluisce il denaro di una pluralità di risparmiatori; tale capitale viene utilizzato dalla società di gestione per acquistare titoli (azioni, obbligazioni e titoli di stato). I titoli acquistati sono di proprietà di tutti i sottoscrittori in proporzione al capitale investito e costituiscono un patrimonio indiviso 

Fondo d’Investimento Indicizzato 
Un fondo comune d’investimento aperto, il cui portafoglio titoli è composto in modo tale che i risultati dell’investimento sono esattamente identici ai risultati dell’intero mercato in un determinato periodo di tempo. A tale scopo, il numero di titoli di ciascuna società quotata nel mercato o inserita in un indice di mercato devono essere presenti nel fondo in percentuale esattamente identica alla quota di mercato rappresentata da quel titolo in relazione all’intero mercato azionario o all’intero indice su cui si basa il fondo 

Fondo No Load 
Fondo per la cui sottoscrizione non è prevista né commissione d’entrata né commissione d’uscita 

Fondo Off Shore 
Vedi Hedge Found 

Fondo Pensione 
Sistema di previdenza riservata ai lavoratori di un’impresa o di una categoria professionale, solitamente fatta ad integrazione del sistema pensionistico pubblico 

Fondo Senza Spese 
Un fondo comune d’investimento che non fa pagare al sottoscrittore nessuna spesa d’acquisto. Può invece fare pagare un diritto fisso di gestione del fondo 

Forward 
Contratto a termine per il quale si fissa il prezzo di un bene che sarà consegnato e pagato in data futura I contratti forward sono utilizzati per coprirsi dal rischio di prezzo (hedging) 

Forza Relativa 
Indice di forza relativa, misura il prezzo di un titolo relativamente alla performance della seduta precedente. Fornisce una lettura accurata sulla velocità di scambio del titolo filtrando gli sbalzi di prezzo causati dalle speculazioni 

Frazionamento 
Operazione di riduzione del valore nominale della singola azione 

FTSE 100 
L’FTSE è un indice della borsa di Londra elaborato dal Financial Times costituito dai 100 titoli con maggiore capitalizzazione di mercato e liquidità 

Fusione 
Operazione attraverso cui due o più società si uniscono costituendone una nuova o, in alternativa, quando una ne incorpora un’altra (fusione per incorporazione) 

Future 
Contratto a termine avente per oggetto attività finanziarie o reali per i quali il termine coincide con la data futura prefissata 

Future Midex 
Strumento derivato, appartenete alla categoria degli stock index futures, costituito da un contratto a termine, standardizzato, sull’indice azionario MIDEX (riferito alle prime 25 azioni a media capitalizzazione) 

A cura di Finanzaonline.it

Sottocategoria: -F-