AAA 
Il giudizio massimo che alcune agenzie specializzate nella valutazione del credito attribuiscono alla solvibilità di un emittente 

Abc Correttivo 
E’ il nome delle tre onde (A,B,C) che costituiscono la fase di correzione di una tendenza rialzista/ribassista secondo la teoria di Elliott 

ABI 
Associazione Bancaria Italiana Organismo di categoria delle aziende di credito operante dal 12 settembre 1945. 

Accaparramento 
Acquisto in quantità sempre maggiori di titoli di cui si prevede un aumento di prezzo 

Accumulazione 
E’ la prima fase di un mercato toro che dopo un movimento in ribasso precede un possibile rialzo. Alcuni investitori,di solito speculatori professionali, cominciano ad acquistare azioni da venditori scoraggiati. I report finanziari dichiarano il peggio ed il pubblico è completamente disgustato dal mercato azionario. Il volume è moderato ma sta cominciando a salire 

Acid test 
Indicatore usato nell’analisi di bilancio. E’ il rapporto fra le poste con elevato grado di liquidità e le passività correnti. Non dovrebbe essere inferiore all’unità 

Adr (American depositary receipt) 
Certificati di proprietà di una o più azioni emessi dalle banche americane con filiali all’estero, normalmente quotati nelle Borse Usa al posto delle azioni; consentono agli americani l’acquisto di titoli stranieri tramite banca 

Advance/Decline Line 
Indicatore di ampiezza del mercato. La A/D Line si costruisce tramite un totale cumulativo, calcolato in base a varie formule e che evidenzia, in relazione a varie attività finanziarie, in un determinato intervallo di tempo, l’ampiezza del movimento del mercato in oggetto 

Advisor 
Tecnico competente in una vasta gamma di problematiche; di norma nelle privatizzazioni sono nominate advisor famose merchant bank italiane o straniere e importanti società di revisione contabile 

After hours 
E’ l’estensione degli orari di negoziazione del mercato azionario fino alle ore serali; ufficialmente in Italia è iniziato dal maggio 2000 ed è gestito dalla Borsa Italiana Spa che lo ha definito TAH: Trading After Hours 

Agente di cambio 
Intermediario mobiliare che opera nei mercati regolamentati di strumenti finanziari 

Aggiotaggio 
Reato perseguibile penalmente (legge 157/1992), con il quale si determina una variazione artificiosa dei prezzi di borsa diffondendo notizie false e tendenziose 

Al listino 
Espressione che indica un ordine di borsa da effettuare in chiusura, cioè al prezzo ufficiale di listino del giorno stabilito 

Al meglio 
Termine che indica un ordine di borsa da eseguire senza limitazione di prezzo nel corso della seduta 

Alfa 
Coefficiente che esprime l’attitudine di un titolo a variare indipendentemente dall’indice di riferimento (mercato) 

Alla pari 
Termine che sta ad indicare uguaglianza fra prezzo di emissione di un titolo e il suo valore nominale 

Alla pari 
Modalità di determinazione del prezzo di sottoscrizione di un titolo caratterizzato dall’uguaglianza trail valore di emissione e il valore nominale del titolo stesso 

Allo scoperto 
Si intende la vendita a termine di titoli non posseduti in attesa di un ribasso delle quotazioni 

Amex Index 
Indice composito che riproduce il valore delle azioni trattate nell’American Stock Exchange (una specie di “terzo mercato” americano). Viene aggiornato ogni 15 secondi, ha come base il valore di 550 al 29 dicembre 1995 (vedi New York Stock of Exchange e Nasdaq) 

Ammissione a quotazione 
Autorizzazione a negoziare ufficialmente uno strumento finanziario in un mercato regolamentato 

Ammortamento 
Rimborso graduale di un qualsiasi prestito nell’arco di un periodo di tempo 

Ampiezza del mercato 
E’ riferita al numero di attività finanziarie che partecipano ad un movimento di mercato. Con un’ampiezza in diminuzione, un rialzo è da considerarsi sospetto. Un ribasso che presenta sempre meno titoli con tendenza negativa potrebbe essere prossimo ad un’inversione di tendenza 

Analisi fondamentale 
Analisi del valore delle azioni di una società basata sui dati di bilancio rielaborati in alcuni indicatori: price earning (p/e), Roe, e la valutazione di alcune grandezze:il fatturato, i debiti, le prospettive di crescita ecc. L’analisi fondamentale serve, ad esempio, per individuare le azioni sopravvalutate dal mercato (prezzo del mercato superiore al loro valore reale) e quali azioni sono invece sottovalutate dal mercato (valgono di più di quanto costano) 

Analisi tecnica 
Disciplina che studia il comportamento dei mercati finanziari principalmente mediante grafici con lo scopo di prevederne la possibile tendenza futura e l’utilizzo di indicatori algoritmici 

Analista 
Un professionista esperto in analisi dei titoli o qualsiasi bene scambiato; si distinguono in analisti tecnici e analisti fondamentali 

Antitrust 
Organismi e regole che tutelano lo sviluppo della libera concorrenza 

Appesantimento della quota 
Termine che indica un generale peggioramento delle quotazioni di borsa 

Apprezzamento 
L’aumento di valore di una valuta 

Arbitraggio 
Forma di speculazione consistente nell’acquistare strumenti finanziari di diversa natura (titoli, valute, obbligazioni) su una piazza e rivenderli immediatamente su un’altra piazza traendo profitto dalla differenza di prezzo sui due mercati; questo tipo di operazione è meno frequente che in passato grazie all’aumento di rapidità di comunicazione fra una piazza e l’altra che tende a ridurre le differenze fra le quotazioni ed il profitto realizzabile 

Ask 
Livello di prezzo a cui i venditori di un titolo sono disposti a vendere ai compratori (normalmente si utilizza anche il termine “Lettera”) 

Asset Allocation 
Suddivisione del proprio portafoglio nelle principali categorie d’investimento, come azioni, reddito fisso e denaro liquido, con lo scopo di bilanciare il rischio e la remunerazione secondo l’età dell’investitore 

Asta Competitiva 
Assegnazione dell’oggetto dell’asta al prezzo indicato da ciascun partecipante seguendo l’ordine decrescente dei prezzi dati dagli operatori fino a completare l’assegnazione. Utilizzata anche per il collocamento dei BOT e dei BTE 

Asta di apertura 
Sistema di negoziazione del mercato telematico azionario (MTA) che prevede proposte di compravendita in un determinato intervallo di tempo che si concluderanno in maniera automatizzata in un unico momento ad un unico prezzo 

Asta Marginale 
Assegnazione dell’oggetto dell’asta al prezzo meno elevato tra quelli indicati dai partecipanti aggiudicatari. Utilizzata anche per il collocamento dei BTP e dei CCT. Nella terminologia borsistica, gli operatori immettono ordini con indicazione di prezzo e quantità. Sono conclusi i contratti che soddisfano in numero e volume le maggiori condizioni di prezzo e quantità presenti nelle proposte (fase di preapertura della seduta borsistica). 

At the money 
Si dice per le opzioni per le quali il prezzo del sottostante coincide con lo strike 

Attività correnti 
Attività prontamente convertibili in contanti, entro il periodo massimo di un anno 

Attività finanziaria 
Il denaro, i depositi bancari e postali, le azioni, le obbligazioni, le valute, le quote di un fondo comune di investimento 

Attività finanziaria sottostante 
E’ lo strumento finanziario che costituisce l’oggetto della transazione nei contratti derivati (es. le azioni comperate tramite un’opzione call) 

Attività reale 
I beni immobili, i terreni agricoli e i beni di consumo durevoli 

Azioni 
Sono documenti che rappresentano l’unità di misura della partecipazione del socio alla società. Le azioni emesse da una società hanno tutte il medesimo valore nominale; si suddividono in tre categorie: azioni ordinarie, azioni privilegiate e azioni risparmio 

Azioni di risparmio 
Le principali caratteristiche sono quelle di essere al portatore, di rendere un dividendo leggermente superiore di quelle ordinarie. Di solito, non danno il diritto di voto 

Azioni ordinarie 
Le azioni ordinarie danno ai loro proprietari il diritto di partecipare intervenire e votare alle assemblee ordinarie e straordinarie della società e il diritto di ricevere un utile distribuito dalla società detto dividendo 

Azioni privilegiate 
Sono le azioni di capitale che danno diritto alla distribuzione di un dividendo, o a un rimborso in caso di liquidazione della società, prima che vengano distribuiti utili alle azioni ordinarie. Di solito, non danno il diritto di votare nelle assemblee ordinarie dei soci ma solo in quelle straordinarie.

A cura di Finanzaonline.it

Sottocategoria: -A-