Il decreto legislativo 10 febbraio 2005, n.30 sul Codice della proprietà industriale è un riassetto completo della materia, effettuata in attuazione della delega contenuta nella legge n. 273 del 2002 sullo sviluppo dell’iniziativa privata e della concorrenza. Il decreto legislativo è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 4 marzo 2005 ed è in vigore dal 19 marzo 2005.

Aggiornamento gratuito a disposizione degli utenti registrati di Unione Consulenti.

Il Codice della proprietà industriale offre un riassetto completo della proprietà industriale, con la semplificazione normativa e l’ampliamento della tutela per la proprietà industriale, la ridefinizione delle competenze dell’Ufficio italiano brevetti e marchi ed in particolare la tutela delle invenzioni realizzate dai ricercatori delle Università e degli enti pubblici di ricerca.

Il codice si compone di 245 articoli che sostituiscono, abrogandole in blocco, 39 leggi, oltre a diverse disposizioni di rango secondario. L’obiettivo è quello, attraverso una opportuna semplificazione normativa, di conferire un effettivo controllo ad una disciplina particolarmente importante ai fini dello sviluppo della concorrenza e del recupero di competitività delle imprese italiane, anche in ambito internazionale. 

Codice della proprietà industriale

DECRETO LEGISLATIVO 10 febbraio 2005, n.30 
Codice della proprieta’ industriale, a norma dell’articolo 15 della legge 12 dicembre 2002, n. 273.

Capo I DISPOSIZIONI GENERALI E PRINCIPI FONDAMENTALI 

Capo II NORME RELATIVE ALL’ESISTENZA, ALL’AMBITO E ALL’ESERCIZIO DEI DIRITTI DI PROPRIETA’ INDUSTRIALE

Capo III TUTELA GIURISDIZIONALE DEI DIRITTI DI PROPRIETA’ INDUSTRIALE

Capo IV ACQUISTO E MANTENIMENTO DEI DIRITTI DI PROPRIETA’ INDUSTRIALE E RELATIVE PROCEDURE

Capo V PROCEDURE SPECIALI

Capo VI ORDINAMENTO PROFESSIONALE

Capo VII GESTIONE DEI SERVIZI E DIRITTI

Capo VIII DISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI

Sottocategoria:  Leggi-e-normative-

Per avere ulteriori informazioni vi ricordiamo che è disponibile il servizio professionale di risposta ai quesiti personali: Richiedi un parere all’esperto