L’Intesa dei consumatori ha promosso a Roma il 21 Gennaio una manifestazione di protesta contro gli istituti di credito e verso l’inadeguatezza dei sistemi di controllo sulla vicenda Parmalat.

Articoli correlati  Anatocismo bancario: novita’ nelle vertenze con gli utenti

Molte le responsabilità di Funzionari, Banche, Società di revisione, Collegio sindacale e CdA da far emergere e verificare sulla critica situazione finanziaria del gruppo Parmalat. Intensi anche gli interrogatori che le varie Procure di Milano e Parma stanno facendo agli indiziati per cercare di far chiarezza sulla vicenda.

L’Intesa dei consumatori inoltre, per consolidare le denunce già inoltrate alle Procure invita gli azionisti Parmalat colpiti dal crollo del titolo, a recapitare un esposto alla Procura della Repubblica di Milano. 
Tale esposto deve riportare i propri dati e il numero di azioni acquistate, chiedendo all’on.le Procura della Repubblica di indagare nei comportamenti di Banche, Società di revisione, Collegio sindacale e CdA per eventuali responsabilità. L’invio dell’esposto si può inviare in carta semplice tramite posta o fax.

sottocategoria: Investimenti-