La Camera di Commercio di Brescia stanzia contributi a favore delle imprese bresciane per investimenti destinati alla formazione professionale e all’aggiornamento di imprenditori, dirigenti e dipendenti

Per informazioni contattarci telefonicamente al n° Tel. 02.81.67.45 (da lunedì a venerdì ore 10.00-18.00). 
Per richiedere una consulenza
, compilare il modulo web e scaricare successivamente la propria scheda valutativa gratuita di progetto (file word .doc o .pdf) ed inviarla a finanziamenti@unioneconsulenti.it

Beneficiari

Possono beneficiare dell’agevolazione le imprese bresciane che effettueranno investimenti nella formazione professionale, attinenti all’oggetto sociale e all’attività dell’impresa e che:
– abbiano un numero di dipendenti non superiore ai 200 e con fatturato annuale non superiore a 40 milioni di euro, per le imprese industriali e le cooperative sociali ONLUS attive nel settore dei servizi;
– siano definite piccole e medie imprese commerciali, turistiche, agricole, con numero di dipendenti non superiore a 40, nonché siano qualificate imprese artigiane iscritte all’albo dell’artigianato con fatturato  non superiore a 7 milioni di euro;
– abbiano sede legale e/o unità locale nella provincia di Brescia e siano iscritte regolarmente al registro delle imprese, nonché in regola con la denuncia di inizio attività;
– non abbiano pendenze con gli Enti previdenziali;
– siano in regola con il pagamento del diritto annuale camerale;
– non siano soggette ad amministrazione controllata, a concordato preventivo o a fallimento.

Spese ammissibili
Sono finanziabili le spese sostenute per la partecipazione a corsi o seminari, con data di inizio non antecedente al 2 Gennaio 2010 e non posteriore al 31 Dicembre 2010, riguardanti la formazione professionale generale e/o la partecipazione a corsi e seminari, organizzati, riconosciuti, patrocinati, o finanziati da: Stato, CEE, altri enti pubblici, Camera di Commercio di Brescia o sistema Camerale italiano, enti privati a partecipazione pubblica, Università, Organizzazioni di categoria, Consorzi, Cooperative e gruppi associati strettamente collegati alle Associazioni di categoria, imprese in possesso di apposito decreto autorizzativo, o di accredito regionale, o specifico provvedimento dell’amministrazione provinciale.

Agevolazione prevista
Il contributo può essere erogato per i progetti i cui investimenti sono stati completamente realizzati e pagati entro il 31.12.2010. L’agevolazione ammessa darà accesso ad un rimborso del 50 per cento del costo sostenuto al netto IVA per la partecipazione/frequenza al corso/seminario. Il contributo massimo è di euro 3.000,00 per ogni impresa. La spesa minima ammissibile è di euro 600,00 (al netto IVA)

Limitazioni
La Camera di commercio ad ogni impresa che presenterà più domande relative a bandi camerali attivi nell’anno 2010, limiterà l’erogazione complessiva dei contributi camerali liquidati entro un massimale di 17.000,00 euro riferito al periodo 1.1.2010 – 31.12.2010

Costo della pratica
Il nostro compenso sarà definito in base alla complessità del progetto e sarà richiesto alla presentazione finale dello stesso. 

Per informazioni contattarci telefonicamente al n° Tel. 02.81.67.45 (da lunedì a venerdì ore 10.00-18.00). 
Per richiedere una consulenza
, compilare il modulo web e scaricare successivamente la propria scheda valutativa gratuita di progetto (file word .doc o .pdf) ed inviarla a finanziamenti@unioneconsulenti.it

Sottocategoria  Finanziamenti-    Finanziamenti-regionali-