Home » Bollo Aci 2017 auto e moto

Bollo Aci 2017 auto e moto

Il calcolo per il pagamento bollo ACI 2017 per auto e moto da euro zero ad euro 5 può essere effettuata per targa o in base alla potenza in KW o CV (servizio gratuito).

Procedura di calcolo in base alla potenza del veicolo (numero KW o CV), valida per autoveicoli, motoveicoli, veicoli commerciali e ciclomotori. Il servizio è a cura dell’ACI.

Bollo Aci 2017 auto e moto per targa
(senza spazi e caratteri speciali)
Calcolo bollo Aci 2017 auto e moto da targa

…….

Le tariffe annuali del bollo 2017 in euro

da 0 a 100 kw per ogni kw
oltre i 100
Euro 0 3,00 4,50
Euro 1 2,90 4,35
Euro 2 2,80 4,20
Euro 3 2,70 4,05
Euro 4 2,58 3,87
Euro 5 2,58 3,87
Euro 6 2,58 3,87

Bisogna recuperare tramite la carta di circolazione la classe d’inquinamento dell’auto (Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3, Euro 4, Euro 5, Euro 6) e kW; se manca l’indicazione del numero di kW, la tassa deve essere versata in relazione alla potenza massima espressa in Cv.

Esempio auto categoria Euro 2 con 110 KW
………………… 100 KW = 280 euro
………………… ..10 KW = 42 euro
Tot spesa per 110 KW = 322 euro

….

Agevolazioni e Rincari

Ci sono delle agevolazioni per i veicoli meno inquinanti, come le auto a gpl/metano/elettriche, ma anche dei rincari per chi possiede auto di grossa potenza. Il Superbollo riguarda i veicoli con potenza superiore ai 185kW, per i quali sono previsti 20€/kW per ogni kW superiore alla soglia prefissata in caso l’auto sia di nuova costruzione, 12€/kW in caso abbia cinque anni di vita, 6€/kW nel caso ne abbia dieci e 3€/kW dopo quindici anni.

Il programma per il calcolo del bollo auto permette di calcolare l’importo della tassa automobilistica nel periodo di pagamento (che coincide con il mese successivo alla scadenza). Ad esempio: per i bolli che sono scaduti il 31/12/2016 il periodo di pagamento va dal 01/01/2017 al 31/01/2017.
Se il calcolo viene effettuato in una data successiva al periodo di pagamento, il servizio calcolerà anche le eventuali sanzioni ed interessi. Ad esempio: se il calcolo viene effettuato dal 01/01/2017 al 31/01/2017, per le tasse automobilistiche scadute il 31/12/2016, non saranno calcolati sanzioni ed interessi. Se il calcolo viene effettuato dopo il 31/01/2017 verranno calcolati invece sanzioni ed interessi.
Se invece, per una tassa automobilistica che scade il 30 Aprile 2017 – periodo di pagamento 1-31 maggio 2017, si richiede il calcolo in data antecedente il periodo di pagamento, sarà evidenziato un importo maggiorato di sanzioni ed interessi perché il programma prende in riferimento la precedente scadenza di Aprile 2016 e pertanto considera il pagamento tardivo.
Attenzione: l’indicazione di eventuali sanzioni e interessi non implica l’irregolarità di versamenti già effettuati. Ricordiamo, infine, che la competenza per la tassazione del bollo auto spetta alle Regioni le quali gestiscono le banche dati relative ai versamenti.

Si ritiene il servizio molto utile per il normale pagamento del bollo o prima di effettuare un acquisto di auto usata da privato.

Servizio di  aggiornamento e novità sul Bollo ACI Moto e Auto  a disposizione per gli utenti registrati di Unione Consulenti.

Per avere ulteriori informazioni vi ricordiamo che è disponibile il servizio professionale di risposta ai quesiti personali: Richiedi un parere all’esperto

scroll to top