5. L’ amministrazione finanziaria: problemi e opportunità derivanti dalle nuove tecnologie (Dossier suddiviso in sette parti)

1. introduzione: Fiscalità e Commercio Elettronico
2. la crisi dei principi generali nel diritto fiscale internazionale
3. tassazione del reddito trasnazionale e le operazioni di commercio elettronico
4. le proposte delle organizzazioni internazionali
5. l’ amministrazione finanziaria: problemi e opportunità derivanti dalle nuove tecnologie
6. reati telematici e fiscalità
7. cenni alla problematica giurisdizionale

5. l’ amministrazione finanziaria: problemi e opportunità derivanti dalle nuove tecnologie

Le nuove tecnologie offrono occasioni per migliorare il livello qualitativo del servizio tributario, sia internamente, in quanto le tecnologie EDI consentono di ridurre i costi amministrativi relativi al trattamento e alla conservazione di dati e informazioni, sia esternamente nel rapporto con il cittadino-contribuente, in quanto il servizio automatizzato riducendo tempi e costi nell’ adempimento dell’ obbligazione tributaria, favorirà la compliance dei contribuenti stessi.

In questa ottica di semplificazione e modernizzazione degli adempimenti fiscali si colloca il progetto (divenuto realtà ) del Fisco Telematico: una rete intranet che collega all’anagrafe tributaria oltre 100mila soggetti.

Sul piano dei controlli e accertamenti delle operazioni online le Amministrazioni finanziarie sono chiamate ad affrontare nuovi problemi. Nella conferenza di Turku sono stati individuati 5 obiettivi in tema di controllo e e-commerce:

1) identificare il contribuente internet, cioè il titolare del sito web per esempio attraverso l’ imposizione di obblighi di registrazione e identificazione, che comunque potrebbero essere aggirabili localizzando i siti web in zone offshore.
2) identificare il domicilio fiscale.
3) assicurare alle autorità tributarie l’ accesso alle informazioni, cioè ridurre o eliminare la difficoltà nell’ ottenere la documentazione da utilizzare come elemento di prova.
4) trovare alternative al processo di disintermediazione delle attività economiche.
5) controllare l’ accessibilità ai centri finanziari offshore e ai paradisi fiscali.

Scritto dalla Dott.ssa Waifra Maccario

sottocategoria: Leggi-e-normative- Acquisti-e-vendite- Aspetti-Fiscali-  Ecommerce-